giovedì 8 luglio 2010

Uccidete la democrazia (video)

Questo blog ha il solo scopo di divulgare il film inchiesta di Beppe Cremagnani e Enrico Deaglio sui sistema dei brogli elettorali, un metodo truffaldino largamente usato nel mondo, quindi anche in Italia. Una vera truffa ai danni del cittadino e della 'democrazia'. Purtroppo uno degli spezzoni è stato sottoposto a censura da parte di Youtube (che volete, anche questa è 'democrazia'), tuttavia il senso e il contenuto del film rimangono integri. Buona visione e che buon pro' vi faccia.








Il filmato numero 4 è stato censurato da Youtube (vedi pagina oscurata)











5 commenti:

Anonimo ha detto...

Very Interesting!
Thank You!

Anonimo ha detto...

Visto che non si può lasciare nulla sullepressioni violente, scrivo qua che il modo di gestione operato dallo Stato, ente astratto, nei confronti del popolo, è identico a quello di un regime coloniale. Una cricca savoiarda, usando soldi britannici, attraverso una serie di campagne militari vorrebbe togliere al Vaticano il dominio sul territorio. Alla fine, considerato che gli introiti lateranensi provengono tutti da offerte volontarie, una volta conquistata Roma, si può clonarne talune istituzioni ed utilizzarle per battere cassa, in forma ufficiale, a tutti cittadini di questa nuova nazione. E per chi non è d'accordo c'è il pronto intervento di appositi sgherri, pagati con il pubblico denaro, al fine di chetare ogni rimostranza. Italiani pagati da italiani per bastonare gli italiani.

Anonimo ha detto...

Vorrei sapere come il signor Deaglio spiega il fatto che le schede bianche siano rimaste basse nel 2008 e nel 2013(485000 e 395000 rispettivamente)
col CDX fuori dal ministero e senza voto elettronico.

Giulia Pennacchi ha detto...

ciao, sono un studente in periodo di maturità, il mio percorso d'esame si basa sul film "uccidete la democrazia", volevo sapere se è possibile avere i dati relativi alle schede bianche in italia negli ultimi anni

Antonio ha detto...

Giulia,spero che il tuo percorso di esame sia basato sul fatto che Uccidete la Democrazia è una bufala.
Comunque i dati sono che le schede bianche in Italia sono state basse anche nel 2008 ed anche nel 2013,col CDX fuori dal ministero.
Nel 2001 furono 1680000.
Nel 2006 si trovò molto strano che fossero calate a solo 440000.
Ma nel 2008 furono 485000 e nel 2013 395000.
Perchè la loro diminuzione nel 2006 non fu dovuta a brogli,ma al fatto
che gli italiani iniziarono a votarne meno,infatti restarono basse anche nelle 2 elezioni successive al 2006.